Sagra del passatello 2020: la conferma tanto attesa

0
sagra del passatello 2020

Finalmente la buona notizia che tutti aspettavamo, dall’8 al 18 Ottobre 2020 è confermata la 7° Edizione della Sagra del Passatello 2020 presso la tensostruttura di Savio di Cervia.

Una full immersion di 10 giorni per assaporare uno dei piatti tipici più amati della Romagna all’insegna del divertimento.

Passatelli: conosciamo il piatto più amato dai romagnoli

Il piatto, orgogliosamente citato nel ricettario dell’Artusi, discende probabilmente dalla “tardura” (conosciuta anche come “stracciatella”), una minestra di uova, formaggio e pangrattato ricordata da Michele Placucci, tradizionalmente servita alle puerpere.

Le puerpere erano le donne che avevano appena partorito. Era tradizione che la mamma o la suocera della puerpera si adoperasse a cucinare la stracciatella, da servire a letto alla neo-mamma, appena avesse dimostrato di avere appetito.

La ricetta della tardura si è poi evoluta trasformandosi pian piano in quello che oggi è conosciuto come passatello.

La minestra di passatelli era un piatto molto apprezzato dalle famiglie di campagna romagnole: economico, nutriente, saziante e caldo. L’ideale per gli uomini che avevano trascorso la giornata a lavorare nei campi e necessitavano di calore e di energia e per i bimbi ed i ragazzi, a cui bisognava offrire un pasto caldo prima di affrontare le notti fredde.

Il ferro per i passatelli

Nell’800 e nel ‘900, nei casolari romagnoli, i passatelli si preparavano con l’apposito ferro per i passatelli. Oggi trovarne uno originale è quasi impossibile. Chi lo possiede fa bene ad andarne molto fiero, perché è in possesso di un utensile prezioso e di prestigio, che racconta storie di semplicità e buona cucina tradizionale. Ai giorni nostri, i passatelli vengono spesso preparati usando lo schiacciapatate: l’unico arnese in grado di sostituire il ferro originale.

Ma torniamo alla Sagra del Passatello 2020

I veri protagonisti dell’evento saranno i passatelli, proposti sia in brodo o asciutti, ma oltre ai Passatelli delle Azdore, gustosamente conditi con sughi di carne e pesce, si potranno gustare Fiorentine o Grigliate miste di carne, Fritto di pesce, Pizzeria e molto altro!

Non mancherà ovviamente del buon vino ad accompagnare unito allo spirito di divertimento del Paese! Momenti di svago e intrattenimento per tutta la famiglia. Ci saranno anche spettacoli per Grandi e Piccini.

Per i veri amanti della tradizione e della cucina romagnola questo è proprio un evento imperdibile!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here